README.md 3.7 KB
Newer Older
1
# FUSS-FUCC - Fully Unattended Clonezilla Cloning
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
2

3
##  Installazione di FUSS-FUCC 
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
4

5
`fuss-fucc` è presente nel repository `archive.fuss.bz.it` di FUSS, pertanto è sufficiente installarlo con `apt` dopo aver aggiornato i pacchetti:
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
6
7

```bash
8
9
apt update
apt install fuss-fucc
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
10
11
```

12
13
clonezilla-pxe verrà automaticamente disinstallato.

14
## Configurazione del cambio automatico della password di root
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
15

16
FUCC è in grado di modificare automaticamente la password di root dei client clonati con una criptata che gli viene passata. Per configurarlo eseguire lo script
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
17
18

```bash
19
fuss-fucc rootpw
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
20
21
```

22
ed inserire due volte la password di root da dare ai client. Di norma questo script dev'essere eseguito dopo l'installazione di fuss-fucc sul server e prima di iniziare a clonare le macchine.
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
23

24

25
## Compilazione della lista dei computer
26

27
28
Nella cartella "/srv/clonezilla" (normalmente cartella standard di clonezilla o altra cartella sul server FUSS che contiene la immagini da clonare) si trova il file computerList.txt in cui bisogna elencare i nomi che si vogliono assegnare ai computer specificando il mac-address, l'immagine di clonezilla che si vuole usare per il computer facendo seguire questa indicazione alla parola "join" se si vuole agganciare il computer in dominio ed eventualmente, come ultimo parametro il nome del cluster, se nel dominio si usano i cluster. 
Il file incluso nel pacchetto contiene un piccolo esempio commentato che riortiamo di seguito:
29
30

```
31
info-pc01 08:00:27:ab:5a:a2 cloneImage-img join clustername
32
33
```

34
## Primo lancio sul client
35

36
Una volta eseguito quanto sopra indicato, si avviino in "network boot (PXE)" i PC da installare (in genere si preme il tasto F12 ... ma potrebbe variare a seconda del computer). Il menu presenta due possibili scelte, "automatica" e "manuale" come indicato nello screenshot. La modalità automatica è il "default". 
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
37

38
![clonezilla boot](images/setup-1.png)
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
39
40


41
## Reinstallazione di un’aula con FUCC
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
42

43
44
45
46
La procedura più semplice per reinstallare un’aula con FUCC è la seguente:
1. Accendere tutti i computer e, via cssh, verificare che l’ultima versione di octofuss-client sia installata;
2. Eseguire octofuss-client per effettuare un invio manuale dei dati al server;
3. Sul server, eseguire lo script
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
47
```bash
48
fuss-fucc octolist NOME-IMMAGINE-CLONEZILLA;
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
49
```
50
51
4. Copiare il file computerList.txt.octo-new al posto di /srv/clonezilla/computerList.txt
5. Procedere con la reinstallazione. Ai client verrà ridato lo stesso nome di prima e lo stesso cluster.
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
52
53


54
### Immagini clonezilla 
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
55

56
57
58
59
Per le operazioni di clonazione in genere si usano le immagini standard messe a disposizione dal progetto FUSS. 
Queste immagini hanno la partizione directory radice ("/") nella SECONDA PARTIZIONE del disco fisso e pertanto nel file "script" è stata settata la variabile "rootPartition" con il valore "2" 
Se si sceglie di creare proprie immagini con uno schema di partizionamento diverso si deve indicare in suddetta variabile quale è la partizione contenente la directory radice. 
Questo deve valere per tutte le immagini che si intendono utilizzare in una determinata scuola.
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
60
61


62
## Note per lo sviluppatore sulla compilazione di FUSS-FUCC
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
63

64
Se non si vuole utlizzare la versione presente nel repository archive.fuss.bz.it, si può compilare autonomamente una copia di fuss-fucc.
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
65

66
Installare innanzitutto le dipendenze con
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
67
68

```bash
69
apt-get install -y build-essential debhelper libncurses5-dev libglib2.0-dev libgeoip-dev libtokyocabinet-dev zlib1g-dev libncursesw5-dev libbz2-dev unzip wget squashfs-tools openssh-client
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
70
71
```

72
e procedere poi alla compilazione vera e propria con:
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
73

74
75
76
77
78
```bash
make full-clean
make rebuild-squashfs
debian/rules binary
```
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
79

80
NB: i comandi vanno eseguiti come root per poter modificare i permessi dello squashfs.
Marco Marinello's avatar
Marco Marinello committed
81