Commit e8431283 authored by Elena Grandi's avatar Elena Grandi
Browse files

Pacchettizzazione: aggiornamento per aggiungere buster

parent 6a31afc8
......@@ -53,8 +53,9 @@ creando il file ``~/.dput.d/profiles/fuss-<versione>.json`` contenente::
]
}
dove ``<versione>`` è ``jessie`` per FUSS server e ``stretch`` per FUSS
client.
dove ``<versione>`` è ``jessie`` per FUSS server, ``stretch`` per FUSS
client, e ``buster`` e ``buster-proposed-updates`` per la prossima
versione di FUSS sia server che client.
Assicurarsi inoltre di poter accedere via ssh a ``isolda.fuss.bz.it`` senza
ulteriori opzioni; ad esempio potrebbe essere necessario aggiungere
......@@ -104,9 +105,11 @@ Oltre a quanto indicato sopra, installare cowbuilder e pbuilder::
ed assicurarsi che l'utente che si vuole usare per lanciare le build
faccia parte del gruppo ``sudo``.
Quindi creare le chroot base per le distribuzioni attualmente (marzo
2019) in uso stretch e jessie::
Quindi creare le chroot base per le distribuzioni attualmente (giugno
2019) in uso buster, stretch e jessie::
# cowbuilder --create --distribution buster --debootstrap debootstrap \
--basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-buster.cow
# cowbuilder --create --distribution stretch --debootstrap debootstrap \
--basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-stretch.cow
# cowbuilder --create --distribution jessie --debootstrap debootstrap \
......@@ -116,14 +119,14 @@ Aggiungere i repository di backports e fuss alle chroot base appena
create: fare login nella chroot::
# cowbuilder --login --save-after-login \
--basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-stretch.cow
--basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-buster.cow
ed effettuare le modifiche a ``/etc/apt/sources.list`` e l'aggiunta
della chiave (sostituendo ``<mirror>`` con un mirror debian opportuno,
ad esempio quello già presente in ``/etc/apt/sources.list``::
# echo 'deb <mirror> stretch-backports main' >> /etc/apt/sources.list
# echo 'deb http://archive.fuss.bz.it/ stretch main contrib' \
# echo 'deb <mirror> buster-backports main' >> /etc/apt/sources.list
# echo 'deb http://archive.fuss.bz.it/ buster main contrib' \
>> /etc/apt/sources.list
# apt install gnupg
# apt-key add - # incollare i contenuti di
......@@ -159,6 +162,7 @@ Ripetere la stessa cosa per la chroot ``jessie``.
Nel caso in cui le chroot siano state create da un po' di tempo è
opportuno aggiornarle, coi seguenti comandi::
# cowbuilder --update --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-buster.cow/
# cowbuilder --update --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-stretch.cow/
# cowbuilder --update --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-jessie.cow/
......@@ -241,9 +245,10 @@ repository::
A questo punto si può usare ``pdebuild`` per eseguire la build del
pacchetto all'interno di una chroot opportuna gestita da cowbuilder
(sostituendo ``stretch`` con ``jessie`` nel caso del fuss server)::
(sostituendo ``buster`` con ``stretch`` o ``jessie`` nei casi
opportuni)::
$ DIST=stretch pdebuild --use-pdebuild-internal --pbuilder cowbuilder -- --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-stretch.cow/
$ DIST=buster pdebuild --use-pdebuild-internal --pbuilder cowbuilder -- --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-buster.cow/
``pdebuild`` provvederà autonomamente ad installare le dipendenze
necessarie all'interno della chroot e ad effettuare la build.
......@@ -256,7 +261,7 @@ automatico: per il primo backport di una certa versione upstream è
necessario prevedere l'inclusione della tarball sorgente con l'opzione
``--debbuildopts "-sa"``, ovvero::
$ DIST=stretch pdebuild --buildresult ../build/ --use-pdebuild-internal --pbuilder cowbuilder --debbuildopts "-sa" -- --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-stretch.cow/
$ DIST=buster pdebuild --buildresult ../build/ --use-pdebuild-internal --pbuilder cowbuilder --debbuildopts "-sa" -- --basepath /var/cache/pbuilder/base-fuss-buster.cow/
.. [#infrastruttura] In particolare, l'inclusione o meno della tarball sorgente è
decisa ed effettuata da ``dpkg-genchanges``, richiamato da
......@@ -349,7 +354,8 @@ Per creare una chroot ed installare gli strumenti di base::
# apt install debhelper devscripts dpkg-dev
dove ``<versione>`` è al momento (marzo 2019) ``jessie`` per il FUSS
server e ``stretch`` per il FUSS client.
server, ``stretch`` per il FUSS client e ``buster`` per le versioni
future di server e client.
Build
-----
......
Markdown is supported
0% or .
You are about to add 0 people to the discussion. Proceed with caution.
Finish editing this message first!
Please register or to comment