Commit 62971cbf authored by Simone Piccardi's avatar Simone Piccardi
Browse files

Altre informazioni sul restore (sempre in bozza)

parent e19b179c
......@@ -16,18 +16,35 @@ programma ``fuss-backup``.
Il primo passo è eseguire lo script
``/usr/share/fuss-server/scripts/fuss-dump.sh`` sul server di partenza (si
assume che sia un FUSS 8), questo creerà un file
``fuss-server-dump-$DATA.tgz`` in ``/var/backups/fuss-server/`` con i dati
necessari al ripristino, che dovrà essere copiato a destinazione sul nuovo
server.
``fuss-server-dump-$DATA.tgz`` nella directory corrente con i dati necessari
al ripristino, che dovrà essere copiato a destinazione sul nuovo server (i
dati dell'archivio restano comunque salvati anche nel server originale sotto
``/var/backups/fuss-server``).
Per poter utilizzare il ripristino occorre installare il nuovo server FUSS10
normalmente, con ``fuss-server create``, mantenendo però identici il dominio,
la master password ed il workgroup. Deve essere la stessa anche la rete
interna ed il range del DHCP, dato che alcuni dati (in particolare le
impostazioni del firewall e le reservation statiche) possono dipendere da
queste impostazioni.
la master password ed il workgroup. É opportuno mantenere anche la stessa
anche la rete interna ed il range del DHCP, dato che alcuni dati (in
particolare le impostazioni del firewall e le reservation statiche) possono
dipendere da queste impostazioni.
Pertanto nell'esecuzione di ``fuss-server create`` si riutilizzino i valori
presi dalla configurazione (``/etc/fuss-server/fuss-server.yaml``) del server
di partenza.
Pertanto prima dell'esecuzione di ``fuss-server create`` è opportuno copiarsi
i dati della configurazione del server di partenza (il file
``/etc/fuss-server/fuss-server.yaml``, che viene comunque anche incluso
nell'archivo prodotto dallo script di dump come ``fuss-server.yaml.old``) e
modificare soltanto le voci ``external_ifaces:`` e ``internal_ifaces:`` che
possono essere cambiate (come avviene nel passaggio da Jessie a Buster)
adattandole al nuovo server.
Una volta completata la configurazione di base del fuss-server occorrerà
copiarvi il file con il dump dei dati, ed eseguire lo script di restore con::
/usr/share/fuss-server/scripts/fuss-restore.sh fuss-server-dump-$DATA.tgz
lo script una volta scompattato l'archivio nella sottodirectory
``fuss-server`` (sovrascriverà eventuali file omonimi contenuti) fermerà tutti
i servizi, reimporterà i dati, e poi li riavvierà.
A questo punto gli utenti e le configurazioni dei servizi saranno stati
reimportati, ma resterà da ripristinare il contenuto delle home degli utenti,
operazione da fare con le istruzioni date per l'uso di ``fuss-backup``.
Markdown is supported
0% or .
You are about to add 0 people to the discussion. Proceed with caution.
Finish editing this message first!
Please register or to comment